sabato 22 agosto 2015

celibrilesi nazionali senza filtro

Primo ascolto impianto economico
Messaggioda F.Calabrese » sabato 22 agosto 2015, 15:41

mariobon ha scritto:14:46 (August 22 02:46PM )
Posts: 3,873Industry

Sul fatto che gli strumenti oggi a disposizione siano più avanzati di qualche decina di anni fa non credo ci sia da discutere. Basti pensare alle simulazioni che si possono fare al compurer. Con la FEM si può visualizzare la propagazione delle onde di pressione lungo la tromba e anche la diffrazione ai bordi (che c'è).
Comunque, per quanto mi riguarda, resta sempre il problema delle dimensioni. Su altro 3D si discute di quali diffusori acquistare per un ambiente 3.90x3.70... e mi sembra una situazione abbastanza tipica visto che i soggiorni oggi vanno da 3x4 a 5x4. Quindi sarebbe interessante parlare anche di cosa può fare la fetta più larga degli audiofili.


Post edited by mariobon at 2015-08-22 14:54:40


Voi non immaginate quale piacere mi faccia leggere queste righe che quoto... Un vero complimento nei miei confronti...!

In fondo, il progettista di una delle più importanti Aziende italiane ammette di non saperne assolutamente nulla delle nuove configurazioni progettuali che sono alla base del mio impianto.
 
 
 
 
se questo qui e' un progettista di una delle piu' inportanti aziende italgliane ..pensa te i altri ...........
 
 
cioe' questo qui e' un inbecille che di acustica non sa praticalmente un cazzo..............e' buono solo a "progettare " casse da morto per cani con avvitati auto parlanti da 5 euro.............
 
inbecille.................scolta
 
le tronbe si possono usare anche in locali 3x2 basta metterci quelle giuste coi altoparlanti giusti..............
 
ricomincia dal esilo che magari prima di muorire  arrivi in 1a alimentare ( di qualche squola speciale per mongoloidi e celibrilesi ) inparando tutto quello che ti insegnano.......................
 
mi rendo conto che tutto quello che o scritto e' inutile....bastava la foto segnaletica............