mercoledì 23 settembre 2015

bonbolone

Lasciamo perdere i Forum di discussione, sovente ricettacolo di sedicenti esperti che si mischiano a provocatori sempre pronti a menare le mani, non mancano i cosiddetti incappucciati che, sotto mentite spoglie, altro obiettivo non hanno se non quello d'imbonire l'eventuale cliente a un certo acquisto. Il risultato di tali frequentazioni conduce l'appassionato vero, colui cioè che nutre un sano sentimento verso la musica e i mezzi di riproduzione audio, al disorientamento più totale.
Esiste per fortuna un'altra categoria di persone, autentici appassionati fondamentalmente onesti che hanno cercato e trovato l'equilibrio tenendosi alla larga da comportamenti estremi. Anche loro sono infallibilmente riconoscibili per l'approccio misurato, sempre possibilista, dai giudizi mai "tranchant". In questo scenario la presenza degli operatori viene spesso vista con sospetto. Ma chi può affermare che un operatore, una persona che vive quindi del suo mestiere, non possa essere al tempo stesso un sincero entusiasta?
Anche qui i criteri di riconoscimento sono limpidi come acqua di sorgente: egli non denigra nessuno, non si sente depositario del Verbo, ma piuttosto persuade l'appassionato alla valutazione dei prodotti che tratta, non forza la mano in nessun modo lasciando che sia la qualità di ciò che offre a parlare. Non propina mai suggerimenti coercitivi, della serie "Se non compri questo non avrai in casa la vera alta fedeltà!", piuttosto educa, spiega e dimostra con dati reali quali possano essere i pro e contro di una data soluzione, convinto che solo l'utilizzatore finale potrà essere giudice in base alle sensazioni sonore ricevute e filtrate dalla sua sensibilità.
 
 
 
 
 
ma non si potrebbe mandarci un pacco bonbamerda per posta a questo bestione ?