giovedì 3 marzo 2016

bonbetta il tuttologo

INTRO

 



La passione paga, specialmente quando esorta alla fondazione di circoli che divulgano il valore del buon suono, concetto che riconduce alla più ampia fenomenologia della riproduzione audio in tutti i suoi aspetti. E' il caso de "I Termoionici", associazione culturale formatasi per promuovere la conoscenza, la pratica e la diffusione di attività musicali. Dopo la "sbornia" comunicativa dei forum di discussione, mezzo che ha mostrato dei vantaggi ma con il tempo anche molti contro, si sentiva il bisogno di una realtà che avvicinasse neofiti e navigati all'esperienza della riproduzione dal vivo. Meglio ancora se le audizioni possono avvenire in un ambiente dedicato, in molteplici forme e con soluzioni tecniche a confronto i cui pro e contro possono essere illustrati da persone preparate. Per essere ancora più chiari, nello statuto dell'associazione romana sita in Via di Acqua Bullicante, 169,  https://www.google.it/maps/@41.8845168,12.5434931,3a,73.5y,272.5h,92.42t/data=!3m6!1e1!3m4!1s92AOlN87inUbmD187Twrqw!2e0!7i13312!8i6656!6m1!1e1
 
 
si legge all'articolo 1 che l'associazione è "di fatto apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro". Il 2 recita che gli scopi perseguiti sono "promuovere la conoscenza, la pratica e la diffusione di attività musicali e artistiche in generale e loro complementari". All'articolo 3 si viene al punto, elencando le attività contemplate, espressione di fedeltà a quei buoni principi senza i quali non è possibile lo sviluppo di una passione sana e soprattutto obiettiva.
 
 
 
cioe'....anno pagato il biglietto su carro bestiame al sacco di merda per andare a sentire sto' robino di merda con lauto parlantino da 2 euro e mezzo o ci anno mandato le foto e la figlia ci a scritto la leccata per le solite 50 euri?
 
associazione i termoionici ...........hahahahaha
 
il minkia della avvvt lavora alla rai.....tra un faccio un cazzo e un altro ...avra' pensato che se faceva lassociazione si beccava qualche contributo pubblico, poteva evadere tutte le tasse sul inportazione e la vendita dei ciofeconi cinesi  e raccogliere i soldi delle reclam e tutto il resto e farli passarle per donazioni
 
inutile conmentare quello che scrive il sacco di merda........una foto vale piu' di un miglione di parole
e' il subumano a forma di damigiana con la camicia a righe del uba uba