venerdì 18 marzo 2016

ma i negri che attraversano il mare coi gommoni lo cancellano?

Denis Verdini, l’ex coordinatore di Forza Italia ora accolto dal Pd, è l’ultimo arrivato nella grande famiglia dei condannati che siedono nel Parlamento italiano. Per decenza dovrebbe dimettersi il prima possibile. Le istituzioni continuano a essere infangate da questi personaggi utili solo per tenere in piedi un governo che non ha nessuna legittimazione popolare. Per entrare al Senato serve la cravatta, la fedina penale pulita invece è un optional. La legge popolare per il Parlamento Pulito è stata snobbata per anni dal Senato, se fosse stata discussa e approvata già oggi a Verdini sarebbe stato impedito l'accesso a Palazzo Madama: sarebbe stato un bel giorno.
Il Tribunale di Roma ha condannato Verdini a due anni di reclusione (con pena sospesa) per concorso in corruzione nella vicenda sull’appalto per la Scuola Marescialli di Firenze, la stessa che portò alla condanna di gente come l’ex presidente del Consiglio superiore per i lavori pubblici, Angelo Balducci, e l’imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli, quello che la notte del terremoto a L’Aquila se la rideva allegramente.
La condanna di appena due anni, se confermata nei successivi gradi di giudizio, gli eviterebbe solo per un giorno la decadenza da parlamentare, prevista dalla legge Severino. Il reato però si prescriverà entro l’estate. Gli restano ancora 4 processi, tra cui quello per bancarotta fraudolenta per la gestione del Credito cooperativo fiorentino, ma intanto per questa volta la farà franca. In un Paese normale, un condannato e plurindagato come Verdini sarebbe già fuori dal Parlamento, in Italia invece può comodamente restare attaccato alla sua poltrona da senatore e da lì continuare la sua allenza con il Bomba (che senza di lui scomparirebbe) per contribuire allo sfascio del Paese.
L'ebetino - che in quanto segretario piddino ha una certa dimestichezza con indagati e condannati - con Verdini ci ha persino riscritto la Costituzione, sfregiandola, elevando un corruttore conclamato al rango di Padre Costituente. Con buona pace di Calamandrei.
Durante l’esame di quella che chiamano riforma, il M5S si è battuto con forza perchè in Costituzione venisse inserito un principio semplice ma fondamentale: i condannati devono rimanere fuori dal Parlamento. Renzi, Verdini e tutta la casta dei disonesti non solo hanno bocciato le proposte per un Parlamento pulito, ma per non rischiare hanno anche dato l’immunità ai futuri consiglieri regionali e ai sindaci che entreranno nel nuovo Senato.
Verdini e quelli come lui vanno mandati a casa subito, le istituzioni sono dei cittadini e non di ladri, evasori e corruttori.



io non sono per gnente d'accordo sul fatto di mandarli a casa...
e' troppo comodo...allora mandiamo a casa anche tutti i mafia e i camorra ecc che non anno mai ucciso nessuno.............che stanno in galera..........
bisogna appenderli come i merluzzi....................altro che mandarli a casa......................
pero'
il fatto e' che io vorrei proprio conoscere un italgliano che al posto di verdini o del subunano o dei altri come loro............non avrebbe fatto le stesse robe........................

parliamoci chiaro...................il 99% dei  italgliani ce lanno nel dna .....non ruba solo chi non lo puo' fare....chi puo' ruba....fosse anche il rotolo di carta igenica ......o il detersivo per pulire il vater...o una manciata di viti .........o qualche ora di straordinario dopo una giornata passata a fare un cazzo o qualche giorno di malattia per andare a pescare ecc ecc ecc..............

quindi non ce da meravigliarsi se ci anno senpre governato dei ladri e dei figli di grandissima puttanazza...i ladri mandano al governo altri ladri...

comunque...parlando di robe serie...........
o migliorato le mie capacita' paranormali fenomenali..............dopo averci messo dal 15 febbraio al 15 marzo  a far spuntare le foglie sui cespugli di rose e essermi allenato parecchio
adesso riesco a far crescere lerba di qualche centimetro in una settimana
quella senpre al sole riesco a farla crescere ancora più in fretta.....................

continuero' a allenarmi e per la fine di ottobre credo che riusciro' a far cadere le foglie che o fatto spuntare..............................magari a natale riesco anche a far cadere la neve.................