domenica 10 aprile 2016

saga del maiale

Voglio qui ringraziare in ordine sparso le persone che sono state essenziali al progetto e quelle che sono essenziali tutti i giorni per Velut Luna e quindi grazie:
a Elisabetta Savigni Ullmann, Maria Gliozzi e Pamla Moore di AIFIC;
a Leopoldo Armellini e a tutto lo staff del Conservatorio C.Pollini di Padova;
a tutto lo staff di AYPO;
a Simone Tonin, Giuliano Medeossi, Rosella Caporale e Cheryl Porter;
al Console Americano a Milano, Ambasciatore Philip T.Reeker; all'ambasciatore Italiano a Washington DC, Armando Varricchio;
a tutto lo staff dell'Istituto di Cultura Italiano a Washington DC e all'Attachè Culturale Renato Miracco;
ad Aldo Zaninello, di Extreme Audio, a Fabrizio Baretta di Faber's Cable e a Massimiliano Grandinote Magri, di Grandinote.

... e poi grazie ai miei grandi collaboratori di tutti i giorni:
Michele Sartor, Mattia Zanatta e Maurizio Ciato.

Infine - last but not least - grazie alla mia famiglia: mia mamma Paola, mia moglie Patrizia, mio suocero Sergio, mio fratello Francesco, mio nipote Adriano, mia cognata Tetjana e mia zia Anna-Patrizia e tutti i cugini, fra cui ricordo qui Daria Lincetto con cui da sempre ho una particolare affinità per le cose dell'arte e della vita. E naturalmente a quelli che da non molto tempo non ci sono più: Danilo, Renza e Pini.

Ricordo che questo grande progetto è dedicato alla memoria delle due figure artisticamente (ma anche umanamente, insieme a mia mamma Paola) per me più importanti: mio papà Adriano Lincetto (1936 - 1996) ed il mio papà elettivo
Giorgio Gaslini (1929 - 2014)

God Bless You All, God Bless Italy and The USA"




robe del tipo saga delle castagne sponsorizzata dal comune con tanto di processione e inchino al capomafia.................

cioe'...ma pensa te se si devono pagare le tasse per mantenere queste associazioni di mentecatti mafiosepseudoculturalpecorecce.................................

certo che questo ciarlatano  e' ammanicato  mica male.............