martedì 17 gennaio 2017

sassuolo ...........ma che cazzo dici..................

Interessanti Evoluzioni

Messaggioda queledsasol » lunedì 16 gennaio 2017, 12:52
Spostamento volumetrico
Spl max
Bassa distorsione
Volume dell ambiente di ascolto
Distanza di ascolto


L'autore del 3d è anche convinto del fatto che si possa tenere insieme la botta e tutta la qualità che ci vuole, cosa che in genere si tenderebbe a considerare obiettivo difficile, poco perseguibile e perseguito dall' "audiophilus communis"

SI...PUO'....FARE!!!


In genere i sys domestici sono incapaci di leggere le infinite sfumature di basso, presente in molte registrazioni moderne.. sotto una certa frequenza, producono solo aria..

Un esempio? Ronin, Ecm.. Ci sono veri "paesaggi sonori" dipinti dalle basse frequenze, assolutamente inacessibili al 90% dei sistemi domestici, anche grandi...


Checchè se ne dica, la "botta" esce fuori da parecchi strumenti.

La batteria è in grado di produrla dai tom, dalla cassa, e sopratutto dal rullante, specialmente se è suonato con la bacchetta al contrario e percosso su cerchio e pelle contemporaneamente (per capirci, a 7-8mt di distanza le palpebre si chiudono per proteggere l'occhio).

Gli ottoni, sopratutto se in gruppo, sono in grado di dare belle sferzate, gli attacchi possono essere molto violenti e di diversa lunghezza d'onda a seconda dell "cilindrata" (una tromba darà il meglio sulle medie frequenze, un trombone sul medio-basso, una tuba sul basso profondo).

Avete mai ascoltato una tammorra (strumento simile ad un tamburello di quelli che si suonano percuotendolo con la mano ma di dimensioni molto più generose) da vicino? è capace di scendere a frequenze impensabili e di produrre pressioni sonore percepibili con lo sterno.

Anche un triangolo può dare la botta, avrà un'estensione spettrale diversa, ma quanto a pressione acustica, in vicinanza è notevole.

Per la riproduzione, credo che per sentirla il parametro fondamentale sia la possibilità di riprodurre elevate spl a su tutto lo spettro riproducibile, ovviamente accompagnato da un'equilibrio generale che sia in grado di rendere una riproduzione credibile, qualsiasi cosa comprenda quest'ultimo parametro, dal timbro degli strumenti alla trasparenza generale del sistema.


La differenza fra la botta riprodotta (amplificata) e quella acustica (di una pelle, di un fiato, di una martellata...) è molto legato alla velocità, all'attacco secondo me.

Ovviamente tanto più la riproduzione non perderà queste caratteristiche di velocità e attacco tanto più avremo una sensazione di realismo. Probabile che per l'"audiophilus communis" sia una sfida molto più ardua che inseguire correttezza timbrica, scena e altri parametri più "addomesticabili"...

http://forum.videohifi.com/discussion/416030/la-botta-/p4

queledsasol
 
Messaggi: 5351
Iscritto il: mercoledì 13 ottobre 2010, 11:27




Alfredo...scolta
sai benissimo e se non lo sai te lo dico io
che il bestione che a' scritto la roba che ai riportato
la' scritta solo per far credere che i suoi cassoni che vende abusivamente
fanno sentire la botta....................



la botta come la chiamano....basta un banalissimo vufer da 25 cm da 30 euro  dentro al cassone giusto....

la botta non e' a frequenze basse ma e' attorno ai 100-300 hz---frequenze che qualsiasi vofer vero decente ...presenpio un economico ciare con sospensione a gommone...Risultati immagini per audiofilofineRisultati immagini per audiofilofine...dentro a un cassone col volume giusto e' in grado di dare............
( presenpio quello della foto nel brano del cd  autumn in seattle che comincia col basso faceva tremare il soffitto in elgno del lautorimessa)



non e' assolutamente vero che un triangolo o il rullante fa sentire la botta a meno che te lo picchiano in testa.........e neppure i ottoni............il bassotuba forse ...se ci soffia dentro uno di quelli che e' capace di far scoppiare soffiandoci dentro le borse per lacua carda.........................................

santino omaggio
tuiter field coil a arto vortaggio con tronbette di 6a generazione in allumignio massello
notare i lingottini doro  24 kt reggimorsetti

Risultati immagini per audiofilofine