lunedì 20 febbraio 2017

le mutande a righe orizzontali ingrossano

Prestazioni Full Horn per Aleandro & co
Messaggioda F.Calabrese » martedì 21 febbraio 2017, 1:28

Devo averlo appena accennato: le mie trombe più recenti adottano accorgimenti innovativi e diversi rispetto alle trombe "pure" impiegate nel Mostro di Stereoplay, nell'impianto di Queledsasol e nel Compact.

Mi dispiace di non poter scendere maggiormente in dettaglio, perché conosco bene gli autocostruttori ed il loro entusiasmo scopiazzatorio.

E' vero: oggi è possibile far riprodurre i 30 Hz da trombe assai più corte rispetto a quelle di 35 anni fa... ed in fondo è una cosa normale, a pensarci.
35 anni fa era possibile simulare la risposta solo delle trombe resistive, vale a dire di trombe con ampie superfici di bocca, piccole superfici di gola (rispetto a quelle dei trasduttori) e condotti di andamento regolare.

Oggi non c'è alcuna difficoltà a gestire le componenti reattive, anche a monte dei trasduttori, simulando condotti di ampiezza variabile secondo qualsiasi funzione, per quanto arbitraria. Una volta costruita... la tromba rispetta al millimetro (al decimo di dB...) le previsioni...!
Perdonatemi se non scendo oltre in dettaglio: coloro che hanno ascoltato e visto gli ultimi impianti sanno bene perché mantengo il riserbo.

Saluti
F.C.
 
 
boh.....senbra tutto cosi' facile e prevedibile.................come cazzo e' che ancora ce' genti tribolata per i sterii ?