giovedì 9 febbraio 2017

ovomaltina da' forza

avrete visto  sen zaltro alla tivi qualcuno leggervi la lettera del 30 enne che si e' suicidato perché non ciaveva un lavoro.................ve lanno letta perché sanno che non sapete neanche leggere e che senza il tono drammatico di chi la leggeva avreste pensato che era un slogan renziano..............

orbene ( non so se conoscete questa parola.....)
lasciamo pure perdere che suicidarsi perché non si trova lavoro anziché essere felici e' da fuori di testa

se ce' genti che senza lavoro sta' male..............e sta' male perché e' convinta che senza lavoro non puo' arrivare a ottenere quello che cianno i altri...............cioe' quelli che riescono a conprarsi la macchina per andare a lavorare..............e le vacanze per farci vedere i foto ai colleghi.............e la casa per lasciarci la femmina a farci i figli...............
se ce' genti che senza lavoro sta' male...............perché cazzo non si ribella ?
cioe'...se si mettessero d'accordo e andassero a incendiare che ne so il ministero del lavoro e poi altri incendierebbero i treni perché il biglietto costa troppo  e altri ancora perché la banca ci a' rubato i soldi e i pensionati che cianno rubato la pensione e quelli che non cianno la casa ecc ecc............invece no.............tutti si lamentano ma nessuno fa un cazzo............spettano che lo fanno i altri qualcosa per risolverci i loro problemi...........

cioe'.....lasciano la genti a casa pesuo posto cianno messo un robot che lavora per 10 o un conpiutero che lavora per 100? bene.........che il stato tassi il lavoro del robot e del conpiutero e questi soldi li dia a chi a' perso il posto...............


io mi ricordo che da banbino lavoravano tutti
cerano i ometti del linmondizia che entravano in giardino perndevano il bidone lo svuotavano sul camion e lo rimettevano a posto...cerano i altri ometti con furgoncino a pedali che pulivano le strade..cera lometto che leggeva i numeri del gas e della luce..........cera quello che andava in giro a bagnare le strade in estate.....al cinema cera il gazzosaio che tra un tenpo e laltro vendeva gazzose e gelati....................cerano i furgoncini a pedali in piazza che vendevano i gelati e le gazzose alla menta.....cerano i fruttivedoli col carretto tirato dal cavallo ......................lavoravano tutti cazzo................
adesso linmondizia devi metterla in strada da solo...al cinema non puoi neanche farti un spinello...la frutta devi conprarla al lipepre e arriva dal laltra parte del mondo.........le strade non le puliscono....

cazzo o' perso il filo..............
vedo di trovarlo e ne riparliamo domani mattina dopo il te col biscottino plasmon e la pastiglia per la pressione................